Inediti – Davide Racca

dicembre 1, 2016 § Lascia un commento

Ofelia e…

passato, e non sai più se è stato… cosa…
un’ombra una luce o solo cicuta falciata via,
quando lo spazio si spezza e tutto finisce
(come tutto finisce) nell’eco

ecco, steli ricrescono sulle desinenze del corpo
e non più un ‘tra’ o un ‘di’ per te,
ma ruota che gira sorda e rigira
nel finimondo

***

luna, parola strana, sola su un corpo solo,
non raggiunge l’ombra del muro
dove la parola amore preme una mano
contro una ruga vuota

sai, eros e thanatos non vogliono estranei.
sai, che passato è passato e non sai più se è stato
… cosa… fitta di vita, strapiombo,
o un tocco di cosa o cosa
non sai non sai

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Inediti – Davide Racca su viomarelli.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: