da “Siringa” – John Ashbery

luglio 14, 2016 § Lascia un commento

john

——————————————-

——————————————-

Ma  quant’è tardi per rimpiangere il tutto, anche se

si ha ben in mente che i rimpianti vengono sempre tardi, troppo tardi!

Al che Orfeo, nube azzurrognola orlata di bianco,

replica che naturalmente non si tratta affatto di rimpianti,

ma mera meticolosa, erudita esposizione di

fatti incontestati, una rendicontazione dei sassolini lungo il percorso.

E non importa come tutto ciò si scomparso,

o sia arrivato dove stava andando, non è più

materia per una poesia. Il suo argomento

importa troppo, e non abbastanza, lì impotente

mentre la poesia passava come un fulmine, coda infocata, una cometa

malvagia urlante odio e catastrofe, ma così involuta

che il significato, buono o altro, non potrà mai

rendersi noto. Il cantore pensa

costruttivamente, incrementa il canto a stadi progressivi

come un grattacielo, ma all’ultimo istante volta le spalle a tutto.

La canzone è inghiottita in un attimo dalla tenebra

che a sua volta deve inondare l’intero continente

di tenebra, perché non può vedere. Il cantore

deve allora uscire dalla vista, nemmeno sollevato

del fardello malefico delle parole. La stellificazione

è per gli eletti, e giunge ben più tardi

quando ogni segno di queste  persone e delle loro vite

è scomparso in biblioteche, su microfilm.

C’è ancora qualcuno che si interessa a loro. “Che ne è del

Tial dei Tali?” ci si chiede ancora di tanto in tanto. Ma giacciono

congelate e fuor dal giro finché un ritornello arbitrario

non parla di un fatto del tutto diverso ma dal nome simile

nella cui storia sono nascoste sillabe

di ciò che accadde tanto tanto prima

in un piccolo paese, un’estate come un’altra.

 

(trad.  D. Abeni)

Annunci

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo da “Siringa” – John Ashbery su viomarelli.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: