L’assioma

novembre 5, 2015 § 4 commenti

y

un non detto, assioma tacito, trasmesso, con occhiate, brevi frasi, azioni. i maschi servono a poco. forse solo a far figli. fonte di seccature a loro volta, se maschi. occorre blandirli, distrarli, e tenerli lontani. disutili. non solo per i lavori di casa. anche a far soldi. o essere franchi. o sorridenti. è sempre un gran lavorìo: rimettere sui giusti binari i disastri che, poveri, combinano. non se ne parla, non ce n’è bisogno. da madre a nuora a nipote e bisnipote il messaggio è “vedersela da sole”. quelli, gli innominati, non contano, inaffidabili pure l’affetto e l’amore che, certo, esistono, ma ne vale poi la pena? di qui l’esigenza dell’allenamento per le bambine, niente fronzoli, smorfie o moine. indipendenza appena possibile. aprire bene occhi ed orecchi. i fratelli, i padri, gli infanti sono trattati con cura, oggetti delicati, inadatti alla vita, da custodire in reliquiari mentali e domestici che si godono in pieno, non percependo minimamente la realtà, nuda, dei fatti. incoscienti, rafforzano a loro volta l’assioma. ogni tanto qualcuna prova a mettere in dubbio l’orizzonte, la visuale. ogni tanto. ritornano in genere con qualche altro maschio, a sua volta risucchiato in un matriarcato invisibile, di ferrea evanescenza. il non detto è confermato, nessuna rimprovera, è così. lei ogni tanto guarda suo padre, ironico, dolce e affettuoso, in fin dei conti non è colpa sua se è maschio, cromosoma divergente. e sbagliato.

Annunci

Tag:

§ 4 risposte a L’assioma

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo L’assioma su viomarelli.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: