Sguardo su stesso – Robert Walser

luglio 29, 2015 § 5 commenti

Robert-Walser-243x450(disegno di Davide Racca)

Poiché non vollero che fossi giovane, lo diventai.

 

 
Poiché dovevo impegnarmi a essere sofferente, mi apparecchiai gioie e piaceri.

 

 
Poiché la loro maggiore preoccupazione era mettermi di cattivo umore,

 

 
trovai il modo di fargli capire che non potevano essere più graditi di così.

 

 
Poiché mi instillarono paure e pignolerie, il coraggio rideva ed esultava intorno a me.

 

 
Proprio perché fui piantato in asso, imparai a dimenticarmi di me,

 

 
e mi lasciai andare a effimeri entusiasmi.

 

 
Tanto dissipai, eppure ero consapevole che ogni perdita è una vittoria,

 

 
e nessuno può ritrovare niente se prima non l’ha smarrito,

 

 
e rincontrare ciò che si è perso è una conquista più sublime di un possesso ininterrotto.

 

 
E mentre nessuno si interessava a me, fui io a fare la mia conoscenza,

 

 
e divenni medico garbato e comprensivo di me stesso.

 

 
Poiché nella vita ebbi degli avversari, attrassi anche degli amici,

 

 
e gli amici caddero, e perfino i nemici abbandonarono la loro inimicizia,

 

 
e Sfortuna è il nome dell’albero su cui crescono gli splendidi frutti della felicità.

 

 
Ciascuno porta con sé in tutte le cose il proprio percorso di vita: le peculiarità

 

 
che la nascita, le condizioni familiari e l’istruzione gli hanno dato;

 

 
e ha bisogno di essere salvato solo chi non riesce a fortificarsi mediante l’orgoglio.

 

 
Chi è in accordo con se stesso non ha necessità di alcun aiuto,

 

 
a meno che non gli capiti un incidente da doverlo trasportare all’ospedale.

(trad. P. Carubbi)
Annunci

Tag:

§ 5 risposte a Sguardo su stesso – Robert Walser

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Sguardo su stesso – Robert Walser su viomarelli.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: