alla Marina

aprile 26, 2015 § 2 commenti

via marina

alla marina le carte son segnate

basoli divelti, buche,
baracche triste,
va, vorrebbe, in corsa
entrare, uscire, cocchi

mozzoni di palazzi
set di bombardamenti
un brulichio sconvolto
grigio giallastro sporco

al sole, all’aria, al mare
mura a moli invisibili
odore chiazze di nafta
belle mbriane sfatte

va, vorrebbe, in corsa
l’aditus, collo senz’utero,
lontano si sfilaccia Pusilleco addorosa
un’altra, stessa, cosa

l’incuria della furia, slabbrata cicatrice
fantasmi di carrozze in fila al Miglio d’oro

le senti, che frusciano, le
anime perse – divelte

era di fiori il seme che non colsi
allora e adesso un seme che non gioco

Annunci

Tag:

§ 2 risposte a alla Marina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo alla Marina su viomarelli.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: