all’Orlo

febbraio 2, 2015 § Lascia un commento

aurora-boreale 1

– l’avevamo detto
– avvisati
– come facciamo con tutti, ma quelli continuano ad andare
– ma quanti ne vengono?
– abbastanza
– fin troppi, con mappe, guide ma sbagliano sempre la strada
– noi li avvertiamo, ci sono anche i cartelli, per quel che servono
– piogge, crepacci, e fango. paludi di fango. solo questo. ma non ci credono
– si avviano all’Orlo
– ma perché, perché insistono
– carte sdrucite, vecchie parole
– l’aurora boreale, una volta era lì, secoli fa, dicono. dicono che residui ancora
qualche frammento. solidificato.
– se lo prendi, sei salvo. luce per sempre. vortici
– dicono
– ci credono. ma noi non l’abbiamo mai vista. tantomeno trovata
– mio nonno raccontava che uno una volta c’era riuscito. ma chi lo prende se lo tiene stretto
– se poi era vero. suo nonno era un gran contaballe
– già
– ma quanti ritornano?
– nessuno. all’Orlo si muore
– ma se muori comunque sei nell’aurora e a loro va bene
– vecchie parole, carte sdrucite
– millenni di fiato, sprecato
– e in fin dei conti quando qui sta male qualcuno, va all’Orlo. ce lo portiamo.
– millenni, e chi può sapere

Annunci

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo all’Orlo su viomarelli.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: