Siamo vivi – Boris Chersonskij

agosto 28, 2014 § 1 Commento

boris

 

A quei tempi le donne camminavano
con la pancia in fuori
e mangiavano spesso la calce e la terra.

 
Dicono che gli mancassero i microelementi,
e in particolare il calcio.

 
Così dice la scienza, e, come in tanti casi, mente.

 
Le donne infatti ingoiavano i simboli
della fertilità e della fermezza.

 
La terra e il muro.

 
Io sono il muro, e ho i capezzoli come torri.

 
Io sono la terra, e accompagno i miei pupilli.

 
Cesare sognò di aver dormito con la madre.
i sacerdoti gli spiegarono che aveva posseduto la terra.

 
Era vero. In parte.

 
Gli scheletri antichi, rattrappiti nella terra
(la posa dell’embrione), conoscono ogni pienezza.

 
Accosta l’orecchio alla terra:
sentirai lo scalpitio degli zoccoli, saprai la risposta.

 
La terra diventerà tua madre,
quando tua madre se ne andrà nella terra
percorrendo tutta la terra.

 
Io vedo la mamma una volta all’anno,
nella calura di agosto
camminiamo lungo il viale del cimitero ebraico
Washington,
lungo il viale che porta il nome di Lotos.

 
Anche qui c’è l’eclettico, perfino qui.

 
Sulla via del ritorno
sotto l’unico albero enorme
ci fermiamo presso una pietra massiccia.

 
Sotto questa è seppellito un odessita,
morto a New York
alla fine del diciannovesimo secolo.

 
Questa pietra è garanzia
di rispettabilità e di stabilità.

 
Un tempo la mamma poteva dire:
abbiate pazienza, vedete, me lo ero messo in testa.

 
Andando via, mormoro:
abbi pazienza, vedi, siamo ancora vivi.

(trad. A. Alleva)

 

 

Annunci

Tag:

§ Una risposta a Siamo vivi – Boris Chersonskij

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Siamo vivi – Boris Chersonskij su viomarelli.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: