Il poeta rivale – Billy Collins

marzo 18, 2014 § 2 commenti

collins

La colonna dei titoli dei tuoi libri,

che presenta sempre il tuo più recente,

incombe su di me come un’architettura romana.

 

 

E’ più lunga del nome

di una contessa italiana, più lunga

forse di quanto sarà questa poesia.

 

 

Incisa sulla capocchia  di uno spillo

la mia produzione lascerebbe spazio

al Padre Nostro e a molti angeli danzanti.

Non fa nulla.

 

 

Nel mio sogno di vendetta a occhi aperti

sono quello compunto, sulla scalinata di marmo,

là in alto, sopra la sala da ballo gremita.

Un servo in livrea annuncia me

e la Contessa Maria Teresa Isabella

Veronica Multalire Eleganza de Bella Ferrari.

 

 

Tu sei quello là in basso

nervoso nel tuo smoking preso a nolo

con una Cindy qualunque del posto, appiccicata addosso.

(trad. Franco Nasi)

Annunci

Tag:

§ 2 risposte a Il poeta rivale – Billy Collins

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Il poeta rivale – Billy Collins su viomarelli.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: