Nell’angolo più balbuziente – Saragei Antonini

novembre 3, 2013 § 9 commenti

 

 

139

Ho trovato per strada

la sedia su cui siedo –

l’ho trovata

un mattino d’inverno

sul marciapiede –

vuota come una casa

instabile come un umore

non in grado di reggere una schiena –

ho fatto subito pensieri di legno

quelli che si fanno per superare l’inverno –

così l’ho portata a casa

l’ho salita per le scale come una santa

l’ho pulita

le ho avvitato ossa alle ossa

e l’ho messa nell’angolo più balbuziente –

da allora

stiamo vicine

alla luce più incerta

davanti al tavolo più pesante

e la mia schiena è diventata credente.

(da “Egregio signor Tanto”, Edizioni CFR, 2013)

Annunci

Tag:

§ 9 risposte a Nell’angolo più balbuziente – Saragei Antonini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Nell’angolo più balbuziente – Saragei Antonini su viomarelli.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: