Tilopa a Naropa: sulla Mahamudra

ottobre 31, 2013 § Lascia un commento

Tilopa

Chi si aggrappa alla mente non vede la verità che è oltre la mente.

Chi si sforza di praticare il Dharma non trova la verità che è oltre la pratica.

Per scoprire ciò che è oltre la mente e la pratica

recidi di netto la radice della mente.

Osserva così, nudamente: allontanati da tutte le distinzioni e resta rilassato.

Non dare né prendere, ma resta naturale.

 

 

La Mahamudra è al di là di ogni accettazione o rifuto.

La base è non nata e nessuno può ostacolarla o contaminarla.

Se rimani non nato, tutte le apparenze si dissolvono in ciò che è.

L’ostinazione e l’orgoglio allora svaniscono nel nulla.

 

 

La comprensione suprema trascende ‘questo e quello’.

L’azione suprema ha in sè una grande pienezza di risorse, senza attaccamento.

L’ottenimento supremo è la comprensione, priva di speranza, dell’immanenza.

 

 

All’inizio lo yogin sente la sua mente precipitare come una cascata.

A metà è come il Gange, che fluisce lento.

Alla fine è un vasto oceano, dove la luce figlio e la luce madre si fondono in uno.

 

(da “Gli yogin del Ladakh” di J. Crook e J. Low)

 

Annunci

Tag:, ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Tilopa a Naropa: sulla Mahamudra su viomarelli.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: