Quale motorino con il manubrio cromato giù in fondo al cortile? – Georges Perec

ottobre 24, 2013 § Lascia un commento

perec-georges

 

Era un tizio, si chiamava Karamanlis o qualcosa del genere: Karamanz? Karawak? Karacova? Insomma, Karacoso. Comunque sia, un nome per niente banale, un nome che vi diceva qualcosa, che non si dimenticava facilmente.
Avrebbe potuto essere un astrattista armeno dell’Ècole de Paris, un lottatore bulgaro, un pezzo grosso della Macedonia, insomma un tipo di quei posti là, un Balcanico, uno Yogurtofago, uno Slavofilo, un Turco.
Ma per il momento era né più né meno che un soldato, seconda classe in un reggimento Ferrovieri a Vincennes, da quattordici mesi.

 


(trad. Emanuelle Caillat)

Annunci

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Quale motorino con il manubrio cromato giù in fondo al cortile? – Georges Perec su viomarelli.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: